NUOVI SENSORI D’AREA



Dopo aver lanciato la famiglia CR0, M.D. Micro Detectors continua ad ampliare la propria offerta di Area Sensor, introducendo un nuovo array fotoelettrico con riflettore: la famiglia CR1. Si tratta di un dispositivo optoelettronico utilizzabile per il rilevamento della presenza di qualsiasi oggetto che oscuri o riduca l’intensità luminosa del fascio di luce che ritorna dal riflettore.

Rispetto alla CR0, il nuovo sensore CR1 ha una maggiore altezza di area controllata. Gli array fotoelettrici della serie CR1 hanno infatti un’ottica composta da una serie continua di lenti con passo 10 mm, per un’altezza complessiva della finestra ottica di 149 mm. Le funzioni dei singoli elementi sono alternativamente di emissione e di ricezione realizzando di conseguenza una successione di più coppie di elementi reflex, al fine di garantire maggiore copertura dell’area controllata e la rilevazione di oggetti con diametro 6 mm. Nella serie CR1 l’utente dispone di un pulsante localizzato nella parte superiore della cortina dedicato all’attivazione delle funzioni di menù: Teach-in e Blanking.

Esistono due modalità di Teach che si differenziano per la risoluzione:

  • Teach G (standard teach);
  • Teach F (fine teach).
Il blanking dei raggi permette di adattare l’altezza della finestra ottica attiva alla specifica applicazione, eliminando progressivamente coppie di raggi. Le coppie attive vanno da un massimo di sei a un minimo di uno.

Le uscite disponibili nella nuova famiglia CR1 sono:

  • 1 x PNP, 1xNPN
  • 1 x Push-Pull
  • 1 x PNP NO; 1xPNP NC
  • 1 x NPN NO, 1xNPN NC
  • IO-Link.